25 apr 2014

LA STRADA VERSO CASA

Preferisco altri libri di Fabio Volo, ma non è male anche questo...
In genere leggo i suoi libri perché scorrono bene, a volte mi viene voglia di leggere qualcosa di leggere e semplice senza pensare molto.
Invece con questo ho fatto fatica a andare avanti... per me è un po' troppo deprimente.

Ogni giorno stiamo invecchiando e anche i genitori.
Provo tristezza nel vedere i miei diventare sempre più anziani e sicuramente in futuro dovrei affrontare i problemi che sono descritti in questo romanzo...
Per compensare l'amarezza che ho provato nella lettura, e per cacciare via le stanchezze accumulate in questi giorni, ho mangiato tanti dolci...

Sopra di vari strati di gelatine al tè verde, di mousse al tè verde, di pan di spagna e di mousse al yuzu (bergamotto giapponese) ci sono i sakuramochi (i dolci giapponesi al profumo di foglie di ciliegi)...
E' pieno di gusti miei preferiti...
E i dolci giapponesi non rappresentano più i fiori dei ciliegi... questo è di azalea.
La stagione passa velocemente...

3 commenti:

Nyu Sumeragi ha detto...

Il passare del tempo è un argomento troppo triste.. :s

Volpe Artica ha detto...

penso che vista la fugacità della nostra vita sia essenziale spenderla bene, non concentrandoci solamente su noi stessi ma anche sugli altri perchè se rendiamo felici gli altri poi lo siamo anche noi e viceversa^v^!

Titti ha detto...

@ Nyu,
hai ragione...

@ Volpe Artica,
hai ragione... così siamo più tranquilli...