22 apr 2013

LA BELLA ESTATE

E' passato tanto tempo da quando avevo letto "La spiaggia", e stavolta finalmente ho potuto leggere anche questo libro che è composto da tre brevi racconti.
In tutte le tre storie si raccontano tutti i mali della vita, come l'alcol, la droga e la prostituzione e la gente vive tra la disperazione, la follia e le ansie. Ed sono un po' pesanti da leggere, ma i suoi libri hanno qualcosa che mi attira...

Tra i tre racconti, preferisco "Il diavolo sulle colline" in cui si narra l'avventura vissuta dai tre ragazzi in campagna o "Tra donne sole" in cui viene raccontata la vita mondana di Torino...

Poi leggendo, mi pareva di vedere la città di Torino e i paesaggi dei paesi sulle colline...
Anche la stagione dei dolci giapponesi è avanzata ancora... ecco sono il dolce a forma di fiore d'iris e quello che raffigura i fiori dei glicini.

7 commenti:

Lunaria ha detto...

Cesare Pavese è uno dei massimi autori della nostra letteratura e "La luna e i falò" è uno dei miei libri preferiti!

Color-Block ha detto...

che bel post..mi affascini sempre tantissimo
bacioni

Eclisse OttantaTre ha detto...

ma che belli i dolci giapponesi!!! mi piangerebbe il cuore a mangiaqrli!!! ma neanche più di tanto!!!

Nyu Sumeragi ha detto...

In alcune strade mi capita di vedere i fiori di glicine.. sono bellissimi!

AnnMeri ha detto...

I dolci sono talmente coreografici che è un peccato mangiarli...^^

kmagnet ha detto...

Di Cesare Pavese ho letto dei raconti a scuola e poi più niente. Che vergogna! E abito vicino a Torino...
Ciao!

Titti ha detto...

@ Lunaria,
infatti, "La Luna e i falò" è il primo libro che ho letto...

@ Color-Blocl,
grazie!

@ Eclisse OttantaTre,
sono anche buoni, vorrei farteli assaggiare...

@ Nyu,
saranno bellissimi i fiori di glicine...

@ AnnMeri,
infatti è peccato, ma sono buonissimi...

@ kmagnet,
leggendo i suoi libri, mi torna in mente bellissimo Torino...